Archivi del mese August, 2012

Presidente Hollande annuncia riforme sociali dopo essere stato accusato di inerzia

Il governo socialista francese sovvenzionare 150.000 posti di lavoro per i giovani disoccupati, lavoratori non qualificati. Attaccato dalla destra come la più a sinistra con la sua inazione, il presidente francese, François Hollande, ha iniziato cercando di placare il corso politico questa critica con la presentazione di una tabella di marcia per l’attuazione di misure di grandi dimensioni del vostro programma . Il governo ha annunciato un calendario e di azione ieri, dopo aver tenuto il suo primo governo dopo la pausa estiva, a cui si aggiungono alcuni annunci di calcestruzzo poco convincenti, tuttavia, l’opposizione. Il Parlamento si riunisce prima sessione straordinaria alla fine di settembre per discutere di due progetti prioritari con una chiara componente sociale: la creazione di 150.000 posti di lavoro agevolati per i giovani privi di qualifiche nelle zone più colpite dalla disoccupazione quest’anno e 50.000 100.000 la nuova e la revisione al rialzo delle disponibilità di alloggi sociali. Tra gli elementi chiave includono l’adozione del trattato di bilancio e il Patto europeo per la crescita ai primi di ottobre . Per quanto riguarda il bilancio per il 2013, che comprendono la grande riforma fiscale promessa dal Hollande, il governo porterà a termine i dettagli prima della fine del mese, con l’obiettivo di ridurre il deficit al 3% del PIL nel 2013. Il primo ministro Jean-Marc Ayrault , ha anche annunciato in una precedente intervista su una stazione radio, due misure specifiche nel suo programma che si prevede essere attuate rapidamente: una riduzione “moderati e temporanei” i tassi sul carburante per frenare l’aumento del prezzo della benzina, in attesa della creazione di un meccanismo per monitorare e migliorare la redditività dei conti-finanziamento alloggi per l’edilizia sociale. Il primo ministro propone un taglio dei tassi sul carburante per frenare l’aumento del prezzo della benzina. Anche se non vi è stato alcun progetto importante annunci, Hollande cerca di mostrare che, dopo il periodo simbolico dei primi 100 giorni, senza grandi riforme rinuncia affare.

“Il mandato del presidente è di cinque anni, non 100 giorni,” ha detto Ayrault, rispondendo al leader Fronte di Sinistra, Jean-Luc Mélenchon, che è stato descritto come “vuoto” il bilancio dei primi tre mesi. Reato Hollande e il suo governo non è stato ancora sufficiente per mettere a tacere i critici. Di fronte, il segretario generale dell’Unione per un Movimento Popolare (UMP), il principale partito del candidato giusto per guidare il partito dopo le elezioni di ottobre, Jean-Francois Cope, si è affrettato a denunciare una politica vicino alla di “Spagna di Zapatero”. “L’inizio del corso di Hollande e il suo governo sono parte della continuità dei primi 100 giorni, segnati da indecisione, l’irresponsabilità e la mancanza di coraggio e di strategia economica,” tuonò Copé.

Merkel arriva in Canada oggi per discutere la situazione economica globale

Merkel è previsto l’arrivo in aeroporto in stretta Ottawa alle 20.00 GMT e presto si incontrerà con Harper nella residenza estiva del Primo Ministro Harrignton Lake, dove i due leader si terrà una cena che i funzionari canadesi hanno descritto come “privato”. Giovedi ‘, Merkel inizierà il suo calendario di eventi ufficiali in Canada con una cosa primo incontro del mattino con il governatore generale del paese, David Johnston, che funge da capo dello Stato per conto della regina Elisabetta II d’Inghilterra. Prima di tornare in Germania lo stesso Giovedi, Merkel si riunirà di nuovo, e ufficialmente, con Harper al Parlamento canadese, dopo il quale si prevede che i due leader hanno tenuto una conferenza stampa congiunta. Il cancelliere tedesco prevede inoltre di fare una breve sosta nella città di Halifax in Canada costa atlantica en route a Berlino per visitare Dalhousie University e partecipare al lancio di un progetto scientifico sugli effetti del cambiamento climatico sulla acque oceaniche. Una delle questioni principali sul tavolo dei due leader sarà la crisi finanziaria europea e globale situazione economica. Il Canada ha sempre rifiutato di dare i soldi al Fondo monetario internazionale (FMI) per aiutare a risolvere la crisi europea e ha offerto “consiglio” ai leader europei sulla via d’uscita alla situazione.

Il Canada ha sostenuto la necessità per i paesi europei le politiche fiscali più restrittive e ha fortemente criticato i paesi più colpiti dalla tempesta finanziaria. Ma la presidente della Commissione europea Jose Manuel Durao Barroso, nel mese di giugno ha mostrato la sua rabbia per l’atteggiamento canadese e ha detto che l’Europa “non prendere lezioni di democrazia e in termini di come gestire l’economia.” All’ordine del giorno della visita è prevista per discutere Harper e Merkel politiche ambientali, anche se la maggior parte dei colloqui vi saranno le questioni economiche. Canada e Unione europea (UE) sono attualmente negoziando un accordo commerciale a cui il governo canadese ha dedicato grandi sforzi. Dopo mesi di trattative, entrambe le parti hanno iniziato ad affrontare le questioni più spinose del contratto. Tra questi problemi sono l’accesso agli appalti pubblici europei in Canada, le esportazioni canadesi di petrolio greggio (uno considerati particolarmente inquinanti Europa) e il divieto europeo di importare prodotti provenienti da caccia alle foche canadese. Nonostante questi problemi, Harper ha detto Lunedi che i negoziati stanno procedendo “in modo molto positivo”, ma ha riconosciuto che “nulla è concordato finché tutto non è d’accordo”. Merkel spera che Harper aiuta ad accelerare il progresso dei negoziati con l’Unione europea. Un’altra questione da discutere con i due ufficiali è la situazione in Medio Oriente, in particolare il conflitto in Siria e la crisi nucleare con l’Iran. Anche Harper e la Merkel, entrambi conservatori, d’accordo su molte questioni importanti da discutere tra i due paesi (soprattutto sulle questioni economiche), fermata in Halifax Cancelliere evidenzia una marcata differenza. Merkel, la cui professione è un ricercatore in chimica quantistica, ha chiarito la sua preoccupazione circa gli effetti dei cambiamenti climatici sul pianeta e la comunità internazionale devono raggiungere un accordo presto per affrontare il problema. Nel frattempo, Harper si ritirò in Canada del Protocollo di Kyoto, l’unico paese che ha rinunciato al contratto (che in passato chiamato “cospirazione socialista”) dopo la sua ratifica. Il governo canadese ha anche avviato un programma di progetti e istituzioni ambiente ritagli, che molti scienziati hanno chiamato la guerra del paese sulla scienza del cambiamento climatico.

Aiuto Grecia: Parigi e Berlino contro

Il presidente francese François Hollande e il cancelliere tedesco Angela Merkel , che si incontreranno a Berlino il Giovedi, non sono d’accordo sugli aiuti finanziari da dare alla Grecia, Germania negando qualsiasi nuovo aiuto, secondo il giornale tedesco Welt am Sonntag . Il governo tedesco si rifiuta di aiutare un terzo aereo ad Atene o di concedere una tregua alla Grecia per la finanze sanitarie, sostenendo che il termine significa più soldi, secondo fonti europee intervistate dal giornale che sarà pubblicato Domenica. portavoce del cancelliere Angela Merkel ha detto Mercoledì che si trovava con l’accordo esistente in materia di obbligazioni greche, rinunciare alle proprie finanze per il 2014 e attuare le riforme strutturali promesse in cambio per il suo salvataggio. differenza di François Hollande e in alcuni paesi dell’Europa meridionale sarebbe disposto a concedere nuovi aiuti alla Grecia per evitare che si deve lasciare . l’area dell’euro Leggere anche: “Euro: uscita Grecia menzionato nuovamente “Dove sono i miliardi di euro di aiuti alla Grecia? Coalizioni in diversi paesi lacrima sul futuro di Atene, tra cui il primo ministro incontrerà la prossima settimana Angela Merkel e François Hollande per cercare di sviluppare il piano di austerità. La quiete che regna nei mercati dall’inizio di agosto è sempre più evidente agli occhi di un uragano. È vero che i tassi italiani a dieci anni facilitato 6 punti base, al 5,84% dal 1 ° agosto e quelli di Spagna di 40 punti al 6,38%. Allo stesso modo, la Borsa di Parigi brevemente attraversato 3.500 punti seduta di ieri, il più alto da tre mesi, mentre il DAX 30 chiude sopra 7000 punti. Ma tutti questi movimenti sono eseguiti senza alcun volume degli scambi, sembrano molto fragili.

In particolare sul fronte politico, la situazione continua a peggiorare. Diversi coalizioni al potere nei paesi della zona euro è ora pubblicamente strappare sul futuro Grecia all’interno della moneta unica. Prima Finlandia paese ultimo rating AAA con outlook stabile. In un’intervista con il quotidiano britannico Daily Telegraph , il ministro degli Esteri finlandese Erkki Tuomioja ha confermato che il suo paese stava lavorando su un “business plan” per affrontare eventuali focolai della moneta unica. “Questo è qualcosa che i sostenitori nessuno in Finlandia (…), ma dobbiamo prepararci”, ha detto, costringendo il suo compagno di affari europei Alexander Stubb, a contraddirlo dicendo che la Finlandia è stato “commesso 100% in euro. ” Facendo eco a Vienna, il ministro degli Esteri austriaco Michael Spindelegger ha detto che l’Europa avrà la possibilità di “espellere i paesi dell’Unione monetaria che non mantengono i loro impegni.” Queste parole, implicitamente rivolto Grecia, sono state contraddette dal Rettore in persona: “Le conseguenze negative di un collasso della zona euro di gran lunga superiore a qualsiasi beneficio che potrebbe prendere qualsiasi paese”, ha detto Werner Faymann. La Germania in sé era la scena di lotta più vivace tra i quali Merkel deve navigare. Uno dei leader del partito in parlamento Cancelliere, Michael Fuchs (CDU), ha detto che “fuori della Grecia sarebbe gestibile” per l’esposizione delle banche tedesche dalla Germania alla Grecia è circa € 17000000000 composta quasi interamente del debito pubblico. ”

Prospettive per la democrazia a lungo termine (2°parte)

Ma è un sistema amorale, che non si assume alcuna responsabilità un volontario per la libertà e il benessere fisico della popolazione nel suo complesso. Giustizia, istruzione generale a prescindere dalla classe sociale e di condizioni di lavoro nelle fabbriche e nelle miniere sono dovuti al raggiungimento di governi democraticamente eletti e sindacati. L’azione politica è sempre stata necessaria per raggiungere un certo grado di giustizia economica. L’azione politica è anche necessario porre dei limiti sulle nuove forme di attività capitalista che si sono sviluppate dopo l’invenzione del computer e la capacità di spostare capitali in tutto il mondo in una frazione di secondo. Essendo il capitalismo amorale di un sistema di comportamento economico, di nessun significato per il presidente di un direttore di banca o di hedge fund miliardario se qualcuno sta inventando un grande telefono cellulare, utile per milioni di persone, o vincendo la sua scommessa sul prezzo che devi broccoli nei mercati di nuova costituzione futures. Un controllo efficace del sistema finanziario richiede una grande percentuale di elettori sono istruiti nel funzionamento del sistema capitalistico. Solo i governi democraticamente eletti possono essere portate sotto il controllo di questo tipo di follia finanziaria. In realtà, il Congresso degli Stati Uniti nel 1933 superato il Glass-Steagall Act, che regolava il sistema bancario dalla separazione della banca depositaria di gestire depositi e prestiti relativamente piccoli alle imprese e alle famiglie, investment banking, di operare con grande e gli investimenti rischiosi per conto dei clienti che hanno guadagnato la loro vita investendo in attività costose di altre persone e istituzioni.

Il Glass-Steagall Act protetto i risparmi di milioni di famiglie americane fino a quando, sotto forte pressione da Wall Street, è stata abrogata nel 1999. Un decennio più tardi, quando i massicci fallimenti del 2007 e del 2008 ha cominciato ad essere indagato, si è appreso che molte banche, liberati dalle regole di investimento del Glass-Steagall aveva perso milioni di dollari “investiti” senza la conoscenza della loro proprietari, e in molti casi perso miliardi semplice speculazione. Le banche vengono salvate con i soldi dei contribuenti, con il consenso del presidente Bush, seguita poi da il consenso del presidente Obama, sia da consulenti convinti Wall Street che l’intero sistema finanziario degli Stati Uniti crollerebbe se non salvato dai risparmi di milioni di persone che non avevano nulla a che fare con le speculazioni pazze del decennio che hanno preceduto l’attuale depressione che ha avuto inizio nel 2007 e ancora con noi. Qualcosa che è una necessità indiscutibile, e recentemente ha iniziato ad essere consigliato da alcuni degli stessi banchieri che hanno portato la persecuzione del Glass-Steagall Act, è quello di rinnovare la separazione tra banche di risparmio e banche d’investimento. Quello che mi porta a dire che un controllo efficace dei sistemi finanziari nazionali e internazionali richiede che una grande percentuale di elettori sono istruiti nel funzionamento del sistema capitalista. Wall Street ei suoi omologhi in altri paesi avanzati non accetteranno mai un regolamento vero senza tenere una lotta sanguinosa, finanziata da milioni di dollari dai lobbisti. I legislatori che hanno sostenuto elezione di ricchi capitalisti non voterà per i controlli finanziari a meno che gli elettori mostrano di avere una conoscenza generale di come funziona il sistema. Negli ultimi anni, sia in Spagna e negli Stati Uniti, ho deciso di chiedere alle persone che dimostrano quanto il controllo legislativo chiederei loro di stabilire i loro rappresentanti eletti. Spesso la domanda li sorprese. Le risposte erano spesso molto emotivo, molto schiacciante del capitalismo esistente, ma allarmante vago circa il suo effettivo contenuto.

Prospettive per la democrazia a lungo termine

Dal 2007 circa, le mie letture e le conversazioni che ho lasciato una forte impressione che tutti i paesi “avanzati” dell’Europa, delle Americhe e in Asia, le persone di diverse convinzioni politiche e intellettuali, dalla destra moderata alla l’estrema sinistra, è profondamente scoraggiato per il futuro politico dei loro paesi. Dopo tutto, il XX secolo sembrava promettente.

Democratici potenze capitaliste e l’Unione Sovietica ha sconfitto il fascismo (con le importanti eccezioni di Spagna e Portogallo) nella seconda guerra mondiale e durante il periodo che seguì la maggior parte dei regimi imperialisti europei in Africa e in Asia sono stati sostituiti da sovranità locali . Allo stesso modo, tra il 1945 e il 1990, la Guerra Fredda ha visto, tutti coloro che non sono stati accecati dai dogmi ideologici che il capitalismo sotto l’egida politica del socialismo democratico era di gran lunga superiore a autoritario stalinista e post-Sovietica stalinista impero, un impero fortunatamente, è stato sciolto senza produrre una guerra. Negli anni novanta, i conservatori più moderati e socialdemocratici hanno convenuto che il welfare state (la combinazione di un’economia capitalistica in generale con la democrazia politica, e dei servizi sociali per garantire un minimo di salute, l’istruzione ei mezzi di sussistenza a tutti i cittadini) hanno rappresentato per il futuro probabile per una parte consistente di umanità. Perché e come è stata spostata ragionevole ottimismo degli anni Novanta dalla disperazione letterale a partire dal 2007? Un fattore molto importante è il risultato della vittoria del capitalismo democratico durante la Guerra Fredda. Per loro di essere autoritario e inefficiente agricoltura, alloggio, assistenza sanitaria e il sistema pensionistico sovietico, la verità è che in qualche modo ha funzionato. E che era in scuola pubblica è stato insegnato in decine di lingue parlate da piccoli, ma culturalmente riconosciuta nazionalità. Durante la Guerra Fredda, tutti i governi capitalisti noti adottato queste politiche e la saggezza politica di mantenere i propri servizi sociali. Ma una volta l’Unione Sovietica si è dissolta, i conservatori americani ed europei non esitano ad attaccare lo stato sociale come uno spreco, insostenibile a lungo termine, e così via.

Predicano austerità quando sono più necessarie e urgenti programmi di lavori pubblici

Tre altri fattori sono preoccupazioni circa il futuro arrivo del cambiamento climatico, il rapido aumento della popolazione mondiale e chiaramente prevedibile esaurimento di molte risorse naturali. Dal 1990, solo la comunità scientifica e coloro che vivono vicino al livello del mare o in prossimità della fusione erano convinti del cambiamento climatico. Anche alcune delle prove rese pubbliche potrebbero essere oppongono in maniera convincente a causa di errori tecnici e professionali controversie tra scienziati. Ma il crescente numero di tempeste, siccità, alluvioni e sbalzi di temperatura negli ultimi anni ha convinto la maggior parte delle persone che il cambiamento climatico che sta realmente accadendo, con effetti che richiedono grave e specifico della cooperazione internazionale appena cominciato a prendere posto.

E così vengo alla questione di ciò che deve fare nei prossimi decenni, se vogliamo superare questa disperazione comprensibile. Negli ultimi due secoli, il capitalismo ha avuto molto successo per quanto riguarda la distribuzione di invenzione, produzione di massa e commerciale di tutti i beni e servizi.

Un governo in depressione (2°parte)

José Ignacio Wert è stata una scelta sorprendente come ministro della Pubblica Istruzione, quindi, pur essendo un professore universitario, sociologo questa esperienza, dopo aver superato due decenni di politica attiva, si era concentrata su studi e pubblico mercato e il mondo della comunicazione. Wert era iniziato come un completo sconosciuto, ma ben presto dissipato la reputazione che l’uomo ha preceduto di dialogo del diritto europeo e da moderato ad alto profilo errori da giustificare la rimozione del soggetto di educazione alla cittadinanza con le citazioni da un libro che Era un libro di testo o notato come uno dei problemi di formazione di Ceuta e Melilla un inesistente “valanga” di studenti marocchini. I sindacati lo hanno accusato di mancanza di dialogo e di carattere è venuto a che fare con il solito protocollo direttivo che si è alzato , in modo insolito, ad una riunione del Consiglio Universitario.

Ma la verità è che hai toccato Wert momenti difficili ed è principalmente dedicato i suoi primi sette mesi del ministero è quello di trovare modi per risparmiare tanto quanto il governo vuole risparmiare sulla formazione: la legge cambiata in aprile a ridurre insegnanti modelli (aumentando le ore di scuola e consentendo l’aumento di alunni per classe) e di aumentare il prezzo di tasse universitarie. Queste misure sono riusciti a unire la protesta contro i tagli alla scuola frammentato in uno sciopero senza precedenti nella maggior parte della Spagna e a tutti i livelli di istruzione, dai bambini al college. Per ora, l’anno scorso ci sono stati 2.800 insegnanti in meno per soddisfare a 116.000 alunni. Da settembre, continuerà a diminuire il numero di insegnanti e aumentando gli studenti. Ora negoziare con i vari settori la sua proposta di riforma dell’istruzione durante l’estate è stato spiegato ai sindacati, genitori e datori di lavoro. Questo dibattito sarà anche controverso, perché tra le altre cose cerca di recuperare il vecchio riconvalida dopo ogni fase di istruzione: nella scuola primaria e superiori. Non si sa quali sono i progetti avevano Ana Mato quando è venuto al Ministero della Sanità, se ne aveva. Che avrebbe dovuto gestire un reparto in crisi era noto, ma le proposte del PP durante la campagna elettorale ha dato alcun indizio. Il partito, per ripianare i debiti delle comunità, puntato tutto su un asset: l’arrivo di Rajoy al potere l’economia potrebbe migliorare, non ci sarebbero più gettito fiscale e quindi più soldi per la salute. Non c’è bisogno di ricordare che questo non è avvenuto. Ma Mato era nell’occhio del ciclone, quando Rajoy ha annunciato che il 9 aprile le autorità hanno dovuto tagliare 7.000 milioni per l’assistenza sanitaria. E ‘stata la maggior parte dei risparmi necessari, con l’inconveniente che non è tale spesa gestiti direttamente dal ministero, ma le comunità. E ‘stato come mettere il carro davanti ai buoi, e la risposta fu il regio decreto-legge del 24 aprile. Uno standard-recipiente in cui sono raccolte tutte le misure possibili, con una grande quantità di ingegneria finanziaria, cercando di raggiungere quella quantità di risparmio. È interessante notare che i titoli principali (1.550 milioni di risparmi) non era nuova: era di costruire su quanto avviato dal precedente governo e in seguito la riduzione dei prezzi dei farmaci. Secondo la relazione economica del regio decreto legge, altre misure controverse (lasciare senza copertura agli immigrati clandestini , aumentare farmaceutica co-pagamento o assumere droghe in finanziamenti pubblici) contribuirà molto meno.

Un governo in depressione

Il Governo è peggiorata in soli sette mesi la terribile eredità economica ricevuta dal socialista esecutivo che ha lasciato cinque milioni di disoccupati, un deficit galoppante e l’inizio di una nuova recessione. Con solo il 15% assolto il suo mandato, il presidente Mariano Rajoy e riflette su se la Spagna ha indotto il salvataggio del paese , con il premio di rischio infernale scalare il muro dei 600 punti e un orizzonte di rischio elevato in termini di nuovi multimilionari aste legame che arriverà a settembre e soprattutto ottobre. I 5.273.000 disoccupati che ha lasciato la gestione socialista sono 5,693,000 e sette mesi di un mandato popolare, il premio al rischio è aumentata più di 100 punti, la borsa è inferiore al minimo e il paese è entrato in una nuova recessione. Tutto il PP quando promise di non tagliare il governo ha tagliato, tutto ciò che il PP ha criticato e condannato l’opposizione ha tenuto raddoppiato. L’effetto delle loro politiche hanno danneggiato lo stato sociale: l’istruzione pubblica un minor numero di insegnanti per la prima volta in tanti anni e più studenti per classe, i farmaci sono più costosi e pensionati ora pagano il 10% del prezzo dei medicinali; i funzionari hanno perso un bonus , il 7% del loro stipendio, le tasse sono maggiori up (imposte sui redditi e IVA, ecc), i diritti sindacali dei lavoratori sono meno e la cottura è più conveniente.

Uno sciopero generale e una inquietudine incessante per le strade sono state le risposte alle politiche del governo. Nonostante gli immensi sacrifici, la diffidenza del potere europeo al governo di Mariano Rajoy continua, i mercati puniscono sempre più in Spagna per guidare il paese per soffocamento, e la PP ha perso molto sostegno elettorale che lo ha portato nel mese di novembre 2011 presso la maggioranza assoluta. Quanto segue è una rassegna di questi sette mesi di strada per l’inferno ha viaggiato per il PP esecutivo. Nel mese di dicembre, il partito al governo pagato bicefalia il dibattito sul team economico, sulle complicanze della suddivisi tra Cristobal Montoro (Finanze) e Luis de Guindos (Economia), competenze che Aznar aveva appena separati (tra il 2000 e il 2004) . Come dimostrato la dipendenza delle linee guida a Bruxelles, il saldo ha optato per Guindos, il rappresentante spagnolo all’interno dell’Eurogruppo. Alcune delle misure di adeguamento più recenti, come ad esempio scendendo IVA e contributi sociali , portano l’impronta di Guindos, in piena armonia con le istituzioni internazionali. Ma la sua performance nel settore finanziario che attesta la sua importanza crescente. Rajoy ha confermato il suo cambiamento radicale di strategia: la continuità della riforma nel mese di febbraio l’intervento Bankia a maggio, anche a costo di un incontro dei pesi massimi come Rodrigo Rato. La mossa attivato il salvataggio delle banche spagnole e, eventualmente, la necessità di un maggiore sostegno aggiuntivo da partner europei e della BCE. Di come questa storia finisce dipende il destino di Luis de Guindos. E Rajoy. A Cristóbal Montoro, Ministro delle Finanze, che solleva problemi. Una rivolta in Andalusia e in Catalogna contro i vincoli di bilancio aggravate da una battaglia contro il deficit, non solo pagare. Anche con l’entusiasmo delle regioni governate dal PP, la maggioranza nei consigli di politica fiscale e finanziaria che mira a garantire l’austerità di tutto per soddisfare il deficit previsto. Ha dovuto ingoiare il rospo della crescita dell’IVA stabilito che demonizzato come il PSOE, e un condono fiscale, i socialisti appello al-costituzionale a tirare fuori il denaro sporco dei delinquenti ad un costo particolarmente conveniente per loro.

La Crisi in Italia

Famiglia e amici in Inghilterra spesso mi chiedono quale sarà l’impatto della crisi finanziaria sta avendo sulle persone qui in Italia. Non è una domanda facile a cui rispondere! Certamente la situazione lavorativa è piuttosto male, come descritto in questo articolo dal quotidiano italiano La Stampa:

In Italia ci Sono 630 mila posti da coprire

Le Offerte? Tutte per cuochi e badanti.

Ma dall’Istat Dati allarmanti: disoccupati quasi all’11%, al 35 Giovani

In Italia ci sono 630 mila i posti da riempire

Le offerte di lavoro? Tutto per cuochi e badanti

Ma le notizie allarmanti da Istat (Istituto degli statistici): quasi l’11% di disoccupazione, il 35% tra i giovani

La disoccupazione CRESCE, la Recessione brucia i posti di Lavoro Che ci Sono, ma also in Una situazione di Crisi ci Sono comunque Imprese Che Hanno Bisogno di Personale.La disoccupazione è in crescita, la recessione sta distruggendo posti di lavoro esistenti, ma anche in una situazione di crisi ci sono aziende che hanno bisogno di personale.In Tutto, 633,740, ‘La Stampa’ Secondo le Elaborazioni della Fondazione per Hume. Una mezza Buona notizia in Questi, Tempi Cupi. In tutto, 633.740, in base alle ricerche condotte per ‘La Stampa’ dalla Fondazione Hume. Una mezza buona notizia in questi tempi bui. Il guaio, se Così Si Può dire, e il Che a leggere nel dettaglio i Numeri non SI Tratta di posti di ‘Avanzati’ Lavoro, in Settori ad alta Innovazione. Serviranno piuttosto cuochi, camerieri, badanti, Personale delle pulizie.

Più un’Italia pizza, tramonto sul mare e mandolino, Che un’Italia di Ricerca e Tecnologia. La vergogna, se si può così dire, è che una lettura attenta dei dati dimostra che non menziona ‘avanzate’ posti di lavoro in settori altamente innovativi. Si tratta di cuochi, camerieri, assistenti e personale di pulizia, invece, che sono necessari. L’Italia di pizze, tramonti sul mare e mandolini, piuttosto che uno in Italia della ricerca e della tecnologia. In un’economia italiana in ripiegamento, una Quanto pare Gli Unici Settori Che «Tirano», e il Che comunque appaiono in Grado di reclutare Lavoratori Dipendenti, Sono Quelli Più Tradizionali: turismo, alberghi, ristorazione, Commercio al dettaglio, costruzioni In una economia collasso italiana, sembra che gli unici due settori che ‘tengono’, e sembrano ancora in grado di reclutare dipendenti, sono quelli tradizionali: turismo, alberghi, ristoranti, negozi, e la costruzione. Secondo la Fondazione Hume, i posti Migliori per trovare delle Nazioni Unite Lavoro Saronno Roma (7,2% del totale), Milano (6,6%), Napoli (3,9%), Torino (3,3%) e Verona (2 , 6%). La Lombardia, con 99,500 assunzioni Guida la classifica delle Regioni, con netto scarto su Emilia-Romagna, Veneto e Lazio. Secondo la Fondazione Hume, i posti migliori per trovare lavoro sono Roma (7,2% del totale), Milano (6,6%), Napoli (3,9%), Torino (3,3%) e Verona (2,6%). Lombardia, con 99.500 posti di lavoro pieno è la regione leader, ben prima del Emilia Romagna, Veneto e Lazio.

Invitato al compleanno del ‘Duce’ (2°parte)

Molti di loro indossavano camicie nere come i Camurati poi. E mentre i quattro negozi che vendono souvenir che popolano la strada principale di Predappio. La cinghia che dice “Boia chi Molla” (“Verdugo che danno up”) per la ricetta che mangia ruba anche il paese con la camicia in dubbio, pasta, tutti possono essere la sua memoria, con il suo dono tema amichevole. E chiunque dicendo che questi venditori incitano alla violenza. Non importa che per vendere i pipistrelli. Perché, come ha spiegato Pompignoli, capo di uno dei negozi, la ragione è divertente: “Sono per il baseball.” “E chi rompere la testa della lattina”, dice un cliente che ha appena acquistato un pipistrello nero. Anche se coloro che fastidio può anche essere mandato in esilio, così come Mussolini e come suggerito da un altro acquirente, Massimo Bellaudi, 41 e lunghi capelli grigi, “se si tocca le palle.” Alla fine della giornata, a giudicare da quanto detto in queste parti non, una soluzione doveva essere così sgradevole. “E ‘stata una vacanza,” difende Domenico Morosini, proprietario di Villa Mussolini, una fattoria che apparteneva al Duce e dove molti radunati ieri dopo la manifestazione per nutrire i loro corpi a sangue italiano. In realtà, ci sono altri modi in cui storici, a quanto pare, sono sbagliate.

Le leggi razziali e la partecipazione alla seconda guerra mondiale dalla Germania nazista, sono stati “colpa di Hitler.” E la dittatura di Mussolini era un “liberale”. Governo Poco a che fare con la vista Renato Moro, professore di Storia Contemporanea presso l’Università RomaTre: “Il fascismo usato la violenza come arma di lotta ed è stato un regime dittatoriale che ha abolito le libertà civili”. Quasi niente, andiamo. Storia con la S maiuscola è anche ciò che avrebbe sindaco di sinistra Predappio, Giorgio Frassineti. Il presidente cerca di trasformare la città in un centro culturale dove si studia il regime “, senza far finta che non esistesse.” Afferma Frassineti che ha cercato di chiudere i negozi di souvenir, afferrando il reato di apologia del fascismo che prevede la Costituzione italiana. Basta non visitare la cripta, senza leader. Fornisce per il rituale che il segno fedeli un libro e dire ciao alla tomba del Duce . Poi, quattro uomini che circondano la tomba sono messi in guardia. E così fino a che non passano decine di manifestanti. Ma dice che i giudici lo ignorò e che le sue mani sono legate. “Il potere lo ho, ma ti manca uova”, dice Barbara Brunelli comunque. Questa donna di 40 anni simboleggia il lato di Predappio: una città dove la maggior parte sopportare il fastidio di una minoranza. “E ‘triste per l’immagine di Predappio”, riassume Brunelli. Anche se forse la sintesi migliore è quella del sindaco: “Predappio è una città di contraddizioni enormi.” Una città in cui vive Frassineti propri sopra alcuni negozi fascisti dove questi stabilimenti occupano la via Giacomo Matteotti, deputato dopo una vittima del regime, dove un altro sacerdote, nero, ricorda in una Messa di “fratello di Mussolini.” E dove c’è un gelato, come Benito, del resto, conosce bene.

Invitato al compleanno del ‘Duce’

Acqua e cacao. Un tocco forte di cioccolato fuso. Periodo. Cioè, ogni gelato, e un altro migliaio. Se non fosse per un dettaglio: si chiama Benito. E si riferisce a Mussolini, il leader del regime fascista che governò l’Italia tra i venti ei quarant’anni. “Per Predappio è un po ‘come un villaggio”, dice Anahit Salabet creazione, il capo della gelateria in questo villaggio nel nord Italia. Con “un po ‘come” Salabet riassume due concetti: primo, Predappio è il paese dove nacque Mussolini il 29 luglio 1883 e viene sepolto. Inoltre, proprio in quel periodo, ospita ogni anno centinaia di nostalgici da tutta Italia che si riuniscono per perdere le gesta del Duce. Perché, come spiegato più di fascisti sono considerati mussolinianos, seguaci del “più grande uomo politico mai esistito”, secondo Pierluigi Pompignoli, 75 anni dedicati alla causa. Molto dedicato al tema dovrebbe essere Valdifiori Assunta anche perché, senza ricevere alcuna domanda, questa vecchia passante si ferma a desvelarle un evento storico “. Una volta che Mussolini stava bevendo a casa mia” Così forte è la presenza del Duce a Predappio non solo un giro per incontrare non solo con i loro fan, ma anche con gli eredi. “Sono un fascista e fiero di esserlo”, petto in fuori Vittorio figlio Guido Mussolini, figlio in giro di Benito. Anche se questo signore con la barba bianca e un cappello non aggiunge nulla di più, per una semplice ragione: “Odio i giornalisti.” Molto più voglia di parlare ha dimostrato Davide e Lorenzo Ferrari. Padre e figlio ieri ha chiuso la strada a sinistra Predappio processione al cimitero dove Mussolini.

“Ha fatto di più in questi 20 anni di storia d’Italia,” il genitore giustificare la sua presenza. Diverse centinaia di persone metri e sotto, una grande bandiera italiana e una croce ha aperto la strada. E proprio nel mezzo, la processione aveva un accento spagnolo: Siviglia Lucia Padilla ha voluto ringraziare Mussolini che “acogiera” suo padre, rimasto orfano dopo la guerra civile. Quattro per quattro, con due piedi tra le righe, non per niente sono maestri dell ‘ordine, la colonna avanzò con grida di “Eja, Eja, Alala” (uno slogan del regime) e braccia alzate. Con la stessa posizione un altro centinaio di Camurati in attesa al cimitero. Finalmente riunita, sotto un sole quasi aggressiva come quella dittatura, la massa dei giovani adulti (soprattutto) e più anziani e bambini (pochi) hanno partecipato il discorso da Giulio Tam. Questo prete di 61 anni, sospeso a divinis dal Vaticano, quindi in grado di concludere, è il leader del movimento. Microfono in mano, citazioni Tam contrastanti da Mussolini e Ave Maria e ha spiegato che “l’ateismo laico liberale e marxista” sono i nemici, che il Duce opposta “Dio, patria e famiglia”. “Da quando è scomparso, i matrimoni non sono più insieme e far sposare i gay,” Tam difeso. “E ‘una cosa disgustosa”, si lamenta un uomo particolarmente arrabbiato. Altro piuttosto vivace ha afferrato il microfono dopo che il sacerdote e gridò: “Benito Mussolini. Presente “. E tutti insieme alzato il loro braccio destro: ” Duce “. Silenzio. E applausi. Il suo modo di dire “la Messa è finita, andate in pace.” Basta non visitare la cripta, senza leader. Fornisce per il rituale che il segno fedeli un libro e dire ciao alla tomba del Duce . Poi, quattro uomini che circondano la tomba sono messi in guardia. E così fino a che non passano decine di manifestanti.

Trovi qui tutte le informazioni sulla finanza italiana e internazionale. Iscriviti ai nostri feed RSS per ricevere le ultime notizie.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e iscriviti: