pmi. Tutti i nostri post che parlano di: ‘pmi’

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica pmi. Puoi navigare con un click su ogni titolo

PMI Europa

La lotta all’economia sommersa si rivela condizione essenziale per raggiungere gli obiettivi occupazionali fissati in occasione del vertice di Lisbona (70% di occupati sull’intera popolazione attiva), e confermati nel vertice di Stoccolma (2001). Lungo questa direzione si pone la Risoluzione sulla trasformazione del lavoro non dichiarato in occupazione regolare, approvata lo scorso 20 ottobre dal Consiglio europeo dei Ministri degli Affari Sociali dei paesi membri (2003/C 260/01), che sancisce l’impegno comune ad intensificare la lotta al lavoro sommerso adottando il sistema del «coordinamento aperto», pur salvaguardando la competenza dei Governi nazionali.

Secondo quanto concordato, i paesi membri sono invitati:

– a cooperare per analizzare le caratteristiche comuni del lavoro non dichiarato in tutti gli Stati membri, onde poterlo meglio affrontare grazie ad un approccio comune nel quadro della strategia europea per l’occupazione;

– a sviluppare un approccio globale basato su azioni preventive e sanzioni;

– a creare un ambito giuridico e amministrativo favorevole alla dichiarazione dell’attività economica e dell’occupazione, tramite la semplificazione delle procedure e la riduzione dei costi e dei vincoli che limitano la creazione e lo sviluppo delle imprese, in particolare le piccole imprese e quelle in fast1 di avviamento;

— a rafforzare gli incentivi e rimuovere i disincentivi per fare uscire dui

sommerso la domanda e l’offerta;

— a rafforzare la vigilanza, anche con il sostegno delle parti sociali, e M

applicare adeguate sanzioni;

— a rafforzare la cooperazione transnazionale tra gli organi competi 111 nei vari Stati membri per rendere più efficace la lotta contro la frode danni della previdenza sociale e il lavoro sommerso; ad aumentare li consapevolezza sociale della gravità del fenomeno.

Con riferimento a quest’ultimo punto, la Risoluzione invita le Parti ad affrontare, a livello europeo, la questione del lavoro non dichiarali >, nel contesto del programma di lavoro pluriennale concordato congiuntamente e, a livello nazionale, a promuovere iniziative di sensibilizzazione rattivare, secondo le tradizioni di ciascun paese, una contrattazioni con modalità che contribuiscano, tra l’altro, a semplificare l’ambiente economico, in particolare per quel che riguarda le PMI.

Come già accennato in premessa, il CNEL, in considerazione del lavoro svolto negli ultimi anni, e della continua evoluzione della normativi!, Ritenuto opportuno monitorare i risultati della legge 383/2001 e delle successive integrazioni, e ciò al fine di offrire un contributo alle scelte che il Legislatore vorrà operare in materia.

Terminata, dunque, l’esperienza della legge 383/2001, è importanti avviso del CNLL , fare un bilancio dell’attività svolta; e ciò, da un lati 1, lui scopo di individuare i nodi critici, dall’altro, di focalizzare l’attenzione III] l’esistenza di buone prassi che possano essere d’ausilio alla predispo 1 lfl ne di nuove politiche per l’emersione, e a realizzare, al contempo, un migliore equilibrio tra le sue diverse «anime»: quella educativa, quella indilli! va e quella repressiva. Soprattutto sullo sviluppo locale; su una tastiera di strumenti, dunque, che puntino a potenziare il sistema infrastnitturale del paese, a promuovere dinamiche di sviluppo «dal basso», a migliorare la qualità dei sistemi produttivi, ad innovare il sistema fiscale e a rendere più funzionale la PA. Appare dunque necessario, ad avviso del CNEL, ragionare su un percorso a 360 gradi, che prenda le mosse dall’attivazione di alcuni «fattori chiave». Piena affermazione di una cultura della legalità.

Le PMI

out

Le PMI sono le più importanti aziende del paese. Essi si concentrano oltre il 60% di tutti i posti di lavoro e generando quasi la metà del PIL. Come potete vedere, la PMI è un giocatore fondamentale nell’economia italiana 2011

In questo senso, dal blog ci si mettono tutte le informazioni sulle PMI 2011.

Trovi qui tutte le informazioni sulla finanza italiana e internazionale. Iscriviti ai nostri feed RSS per ricevere le ultime notizie.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e iscriviti: