Politica estera. Tutti i nostri post che parlano di: ‘Politica estera’

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica Politica estera. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Prospettive per la democrazia a lungo termine

Dal 2007 circa, le mie letture e le conversazioni che ho lasciato una forte impressione che tutti i paesi “avanzati” dell’Europa, delle Americhe e in Asia, le persone di diverse convinzioni politiche e intellettuali, dalla destra moderata alla l’estrema sinistra, è profondamente scoraggiato per il futuro politico dei loro paesi. Dopo tutto, il XX secolo sembrava promettente.

Democratici potenze capitaliste e l’Unione Sovietica ha sconfitto il fascismo (con le importanti eccezioni di Spagna e Portogallo) nella seconda guerra mondiale e durante il periodo che seguì la maggior parte dei regimi imperialisti europei in Africa e in Asia sono stati sostituiti da sovranità locali . Allo stesso modo, tra il 1945 e il 1990, la Guerra Fredda ha visto, tutti coloro che non sono stati accecati dai dogmi ideologici che il capitalismo sotto l’egida politica del socialismo democratico era di gran lunga superiore a autoritario stalinista e post-Sovietica stalinista impero, un impero fortunatamente, è stato sciolto senza produrre una guerra. Negli anni novanta, i conservatori più moderati e socialdemocratici hanno convenuto che il welfare state (la combinazione di un’economia capitalistica in generale con la democrazia politica, e dei servizi sociali per garantire un minimo di salute, l’istruzione ei mezzi di sussistenza a tutti i cittadini) hanno rappresentato per il futuro probabile per una parte consistente di umanità. Perché e come è stata spostata ragionevole ottimismo degli anni Novanta dalla disperazione letterale a partire dal 2007? Un fattore molto importante è il risultato della vittoria del capitalismo democratico durante la Guerra Fredda. Per loro di essere autoritario e inefficiente agricoltura, alloggio, assistenza sanitaria e il sistema pensionistico sovietico, la verità è che in qualche modo ha funzionato. E che era in scuola pubblica è stato insegnato in decine di lingue parlate da piccoli, ma culturalmente riconosciuta nazionalità. Durante la Guerra Fredda, tutti i governi capitalisti noti adottato queste politiche e la saggezza politica di mantenere i propri servizi sociali. Ma una volta l’Unione Sovietica si è dissolta, i conservatori americani ed europei non esitano ad attaccare lo stato sociale come uno spreco, insostenibile a lungo termine, e così via.

Predicano austerità quando sono più necessarie e urgenti programmi di lavori pubblici

Tre altri fattori sono preoccupazioni circa il futuro arrivo del cambiamento climatico, il rapido aumento della popolazione mondiale e chiaramente prevedibile esaurimento di molte risorse naturali. Dal 1990, solo la comunità scientifica e coloro che vivono vicino al livello del mare o in prossimità della fusione erano convinti del cambiamento climatico. Anche alcune delle prove rese pubbliche potrebbero essere oppongono in maniera convincente a causa di errori tecnici e professionali controversie tra scienziati. Ma il crescente numero di tempeste, siccità, alluvioni e sbalzi di temperatura negli ultimi anni ha convinto la maggior parte delle persone che il cambiamento climatico che sta realmente accadendo, con effetti che richiedono grave e specifico della cooperazione internazionale appena cominciato a prendere posto.

E così vengo alla questione di ciò che deve fare nei prossimi decenni, se vogliamo superare questa disperazione comprensibile. Negli ultimi due secoli, il capitalismo ha avuto molto successo per quanto riguarda la distribuzione di invenzione, produzione di massa e commerciale di tutti i beni e servizi.

La Spagna e Crisi del debito europeo

Nessuno è chiamato soccorso. Ma tutti lo sono. La Spagna era un pioniere nelle formule di aiuto che non comportano per il salvataggio dell’economia: l’assistenza per ricapitalizzare il settore finanziario . Il risultato è stato molto negativo finora. Dal momento che la Spagna ha chiesto al salvataggio, il premio per il rischio (o differenziale di rendimento richiesto per le obbligazioni spagnoli a 10 anni contro i tedeschi, considerati sicuri) non ha che da salire. Date le difficoltà ad accedere ai finanziamenti a prezzi ragionevoli, i mercati stanno scommettendo su un piano di salvataggio dello Stato, che molti economisti considerano inevitabile. Tuttavia, Unione Europea fornisce formule di salvataggio intermedi non sono una resa totale, come la Grecia, l’Irlanda e il Portogallo. Una di queste formule è che la Spagna potrebbe chiedere. In effetti, l’accordo quadro tra la Spagna e il Fondo europeo di stabilità finanziaria (EFSF) e descrive queste forme di aiuto e anche considerato la possibilità che la Spagna ha chiesto di essere utilizzato con queste formule che parte del piano di salvataggio 100.000 miliardi di banca che non viene utilizzato. I modelli dei diversi modi sono ben definiti per il meccanismo di salvataggio in corso, la European Financial Stability Facility (EFSF). Il trattato che istituisce il meccanismo europeo di stabilità (MEDE), il fondo di salvataggio finale, comprende anche queste forme stesse, anche se non in vigore o hanno stabilito linee guida specifiche. Le formule non si escludono a vicenda. In effetti, una linea di credito precauzionale combinato con la possibilità di shopping al mercato primario e secondario è quello che i più soddisfare le esigenze di Spagna e Italia.

E ‘l’acquisto di obbligazioni e titoli di debito sul mercato secondario da parte del fondo di salvataggio europeo. E ‘l’equivalente di acquistare la Banca centrale europea, questa interrotto per 20 settimane. Il problema è che, mentre il potere d’acquisto della BCE è infinita (questa è la banca emittente e avere tutto il denaro che si desidera a vostra disposizione), il margine di manovra dei fondi di salvataggio europei è limitato, almeno di poter appello alla BCE (con una carta bancaria, per esempio), che per ora non è possibile, ma comincia a contemplare. Qual è l’obiettivo di intervento nel mercato obbligazionario secondario? Serve a ridurre il premio di rischio per ridurre i tassi di interesse, come richiesto nel mercato secondario, che già elencati, al fine di svilire che le emissioni sul mercato primario (aste dei titoli nuovi, dove il denaro andare allo Stato di emissione). Acquisti a garanzia della liquidità secondaria a prezzi accettabili, che hanno incoraggiato gli investitori a comprare il debito sia nel mercato e nelle aste. Quali paesi potrebbero beneficiarne? Entrambi i paesi hanno già un recupero completo come quelli senza. Quali condizioni si tratta? Per i paesi che hanno già un programma completo di salvataggio, si applicano le condizioni di tale programma. Per coloro che non hanno un programma, ci sono i presupposti per chiedere aiuto e quindi soddisfare le condizioni. Tra i presupposti è piena obbedienza alle raccomandazioni per correggere il disavanzo, l’impegno ad agire nel quadro della procedura di squilibrio eccessivo, una storia di ragionevole accesso ai mercati dei capitali, l’assenza di problemi di solvibilità delle banche che possono minacciare la europeo per la stabilità finanziaria e il debito pubblico e una posizione sostenibile esterno. In ogni caso, l’ultimo vertice ha indicato che la massima flessibilità permetta questa funzionalità.

Scontri a Damasco

Il centro storico di Damasco è rimasta tranquilla ieri, ma con attività molto poco. Il movimento è stato limitato e la maggior parte dei negozi erano chiusi. Gran parte della popolazione è bloccata nelle loro case, senza, in molti casi, i tagli di energia elettrica erano frequenti perché, come notato alcuni residenti della capitale attraverso le reti sociali. Nel distretti più colpiti, come Al Tadamon, residenti preso una pausa nei combattimenti per fuggire verso luoghi più sicuri, che sono sempre più difficili da trovare perché il combattimento è propagato ad alcuni sobborghi come Jarama. Nonostante la tensione, gruppi di giovani osato gridare slogan contro il Asad, mentre un balzo in distretti non ancora colpite dalla guerra. E ‘successo, ad esempio, nel quartiere di Beit Sahem in Kfar Suse , ma anche nel quartiere esclusivo di Al Mazze , che ospita la borghesia. “Non posso credere che finora sono venuti proteste e anche con una forte partecipazione delle donne,” gridò allegro, attraverso Skype, un vicino di casa che ha chiesto di non pubblicare il suo nome. Di fronte a questa unità, Divisione IV, la ESL ha solo fucili, mitragliatrici, granate e armi anticarro. I suoi membri, molti sono disertori provenienti dai volontari dell’Esercito regolari sono senza esperienza militare.

Nella capitale hanno avuto il prezioso aiuto del giovane Damasceno a tagliare viali a bloccare il contatore. Convinti che questa potrebbe essere l’offensiva finale, la ESL ha chiamato tutti i suoi uomini ad aderire al fronte sud della capitale e, se non possono avvicinarsi a Damasco, dove il rumore è armando per intrattenere e pin installato su altri fronti Le truppe fedeli a El Asad. Mentre le forze governative ha cercato di riprendere il sud, ha avuto anche a che fare con incursioni nemiche in altri quartieri del centro come Zahera e, soprattutto, Midan , finora immune da guerra. In Midan diversi agenti del regime sono caduti in un’imboscata . Dopo aver guidato i ribelli, decine di veicoli blindati sono stati dispiegati nella zona per impedire il loro ritorno.

Gli scontri hanno provocato dalla chiusura Domenica di diversi approcci a Damasco, Deraa come l’autostrada e la strada che conduce all’aeroporto, chiusa dalle autorità per motivi di sicurezza. Nonostante il coprifuoco non è stato formalmente dichiarato la notte scorsa, “circolare solo veicoli militari e ambulanze”, ha detto la moglie di Al Mazze. L’agenzia di stampa ufficiale Sana ha dato una versione breve di quello che è successo diametralmente opposte. Ha detto che “un gruppo terrorista” causato esplosioni a Al Tadamon, ma è stato scoperto dalle forze di sicurezza, che hanno causato molte vittime nei suoi ranghi. Nonostante i problemi del fagocitante Il Asad, la Russia ha continuato a mantenere la sua posizione. “Non è realistico” per chiedere Mosca per spingerlo a dimettersi, ha detto il ministro degli Esteri Sergey Lavrov, secondo RIA Novosti . Il Asad: “non andrò via, non perché lo approva, ma semplicemente perché una parte significativa del popolo di Siria sostiene”. Lavrov ha incontrato a Mosca il Lunedi mediadior internazionale con la Siria, Kofi Annan. Annan incontrerà anche Vladimir Putin il Martedì per cercare di trovare il supporto per le missioni d Elos 300 osservatori ad una nuova escalation della violenza.

Spagna e Cipro in assistenza finanziaria

Le richieste di assistenza finanziaria dalla Spagna e Cipro sono stati formalmente approvati Mercoledì dai 17 paesi membri della zona euro. Domanda di Madrid tra il 51 e 62 miliardi per le banche. Ufficialmente registrato il Lunedi, a poche ore di distanza l’uno dall’altro, le domande di aiuto finanziario della Spagna e Cipro, sono stati formalmente approvati Mercoledì dai 17 paesi membri della zona euro durante il Eurogroup un telefono. Beh, come quelli studiati insieme, i casi di Madrid e Nicosia sono molto diversi. Per quanto riguarda la Spagna, il governo non formalmente chiedere aiuto a colmare il suo deficit, ma per ricapitalizzare le banche in grossi guai. Sulla base delle relazioni degli esperti, il primo ministro Mariano Rajoy ha stimato la necessità di questi ultimi tra 51 e 62 miliardi di euro. “Includendo i margini di sicurezza, questa somma è interamente nell’ambito della dotazione totale di 100 miliardi di aiuti su cui è caduto l’Eurogruppo ha convenuto”, ha detto la dichiarazione rilasciata dai ministri delle finanze alla fine del loro riunione. Tra le righe, che, quindi, suggerire che la Spagna potrebbe essere necessario più di 62 miliardi. Tale somma verrà proposto inizialmente dal Fondo europeo di solidarietà finanziaria ( EFSF ) prima che il meccanismo europeo di solidarietà ( MY ) viene implementata quando ratificato da tutti i paesi della zona euro. I fondi di credito saranno trasferiti allo spagnolo Frob (Fondo di ristrutturazione bancaria), che determinerà le singole esigenze delle banche di ciascun paese. Ma – e questo è il punto principale dell’accordo raggiunto Mercoledì.

“Il governo spagnolo rimarrà pienamente responsabile del Frob e firmare il memorandum d’intesa e l’approvazione di assistenza finanziaria”, dice la nota. Ciò significa che i partner europei hanno voce in capitolo sull’uso dei fondi da parte del governo spagnolo, che viene indossato unica garanzia di rimborso. Finora, Mariano Rajoy ha dovuto smettere di desiderare che l’Europa abbonda direttamente nelle sue banche, non lo Stato è responsabile nei confronti degli europei, ma senza successo. In particolare, è davvero una fiduciaria di Madrid che sta emergendo come parte di un piano di salvataggio simile a quello richiesto dai greci, irlandesi e portoghesi. Il Fondo Monetario Internazionale ( FMI ) ha detto che sarebbe Mercoledì inviare esperti a disposizione per fornire “assistenza tecnica” in Spagna. Ma non dovrebbe, per ora, prestare denaro. Questa è la grande differenza con il caso di Cipro. Nicosia, che, ironia della sorte, assumerà la presidenza dell’Unione europea Domenica, 1 luglio sarà direttamente sotto la supervisione finanziaria della troika (UE, BCE, FMI), come Atene, Dublino e Lisbona. Faces, la dichiarazione dell’Eurogruppo “una sofferenza del settore bancario e squilibri macroeconomici,” Cipro non ha quantificato l’ammontare dei suoi bisogni. I giornali locali menzionano gli importi di $ 10 miliardi, ovvero metà del PIL dell’ ‘isola. Questo è il Fondo monetario internazionale che determinerà in ultima analisi, l’importo preciso. Il suo direttore esecutivo, Christine Lagarde ha dichiarato Mercoledì che “una squadra lascerà presto a disposizione per preparare le discussioni sul programma economico che Cipro ha bisogno di recuperare.”

La Corte costituzionale approva la legge che regola il matrimonio omosessuale (2°parte)

Tuttavia, il primo ministro, Mariano Rajoy era volutamente ambigua sul futuro di questa regola in un’intervista a El Pais alla vigilia delle elezioni il 20 novembre, quando era ancora leader dell’opposizione. COUNTRY Rajoy ha poi chiesto: se la Corte Costituzionale sostiene la legge che consente il matrimonio con persone dello stesso sesso, vuoi abrogare o modificare tale legge? E Rajoy ha dichiarato: “La risposta è semplice. Vediamo cosa dice la Corte Costituzionale. Vediamo, si supponga che non. Detto questo, ero un sostenitore di quello che, per questo Sono anche interessato a conoscere, ed inoltre ha preso nel mio programma, era una legge le unioni di fatto garantendo pari diritti alle coppie omosessuali. Era la prima volta nella storia che ha portato il PP nella sua elezione nel 2004. Volevo una legge come la Germania, Francia e Regno Unito. Sono andato a parlare con il Primo Ministro, e disse: ‘Penso che questo evita guai, che la fine sta per accettare tutti’. E non sarebbe d’accordo. Talvolta un sovrano non deve andare al più grande, ma deve provare ad aggiungere a tutti i cittadini. ” In questo caso, il CP e il governo è a favore della abrogazione della legge, anche se l’approvazione della Costituzione e legiferare il divieto di matrimoni tra persone dello stesso sesso. Ma Rajoy non sembra interessato a promuovere la riforma legale. Si è identificato da leader di partito diverse, molto diverse da ciò che si intendeva fare, e ha già annunciato il ministro della Giustizia, con la legge sull’aborto attuale, appello alla Costituzionale dal PP e sarà rinnovato tutto ciò che dice il alta corte. La riforma si propone di tornare al modello attuale 1985-2010. Nell’ultimo congresso nazionale del PP Rajoy e come Presidente del Governo ha approvato un testo che ha dichiarato “la difesa dei diritti degli omosessuali, in ogni caso rispettare la sentenza della Corte Costituzionale circa la portata della definizione costituzionale del matrimonio “.

La legge 13/2005, uno dei primi approvati dal governo socialista di José Luis Rodriguez Zapatero, ha modificato il codice civile in materia di diritto di sposarsi, di aggiungere un paragrafo l’articolo che ne regola. Questo paragrafo si legge: “Il matrimonio avrà gli stessi requisiti ed effetti quando entrambi i parti sono dello stesso sesso o diverso”. Nella sfida costituzionale presentato dal PP ha affermato che la legislazione che consente il matrimonio tra persone dello stesso sesso e all’adozione da parte della stessa violato sette articoli della Costituzione (9, 10, 14, 32, 39, 53 e 167). La comprensione popolare che la legge “non rispetta la definizione costituzionale del matrimonio come unione tra un uomo e una donna, di cui all’articolo 32”. I redattori del ricorso ha inoltre invocato la “Latin etimologia della parola matrimonio” per censurare la legge promossa dal Partito Socialista. “Molti autori ritengono che il matrimonio viene da mater munium, occupazione della madre, dalla curva della matrice voci munium, significa carico, ingombro o di cure che è per la madre (…)”. Su tale base, i leader PP ha concluso nel suo appello: “Il termine predominante è la madre (…) Ciò presuppone idea quella della procreazione, l’unione sessuale tra un uomo e una donna. Di conseguenza, il matrimonio è equivalente ad un collegamento giuridico tra l’uomo e la donna, non a caso, implicitamente, che il dizionario della Reale Accademia della Lingua (RAE) definisce il termine “matrimonio” come “unione di uomo e la moglie d’accordo con certi riti o formalità legali. ” Il fatto che il Partito popolare utilizzato nel suo ricorso di incostituzionalità è cambiato qualcosa sette anni più tardi. L a SAR deciso di introdurre un nuovo significato al matrimonio: “. In certe leggi, l’unione di due persone dello stesso sesso, conclusi da alcuni riti o formalità legali per stabilire e mantenere una comunità di vita e di interessi”.

La Corte costituzionale approva la legge che regola il matrimonio omosessuale

Sette anni dopo il ricorso Partito Popolare contro la legge il matrimonio gay approvata dal governo di Jose Luis Rodriguez Zapatero il 30 giugno 2005, i 11 giudici della Corte Costituzionale sono chiamati a pieno il Martedì, a risolvere se tenuto o sconfitto la legislazione che è efficace in quanto è stato concesso di celebrare matrimoni gay in Spagna 20.000. Almeno questa era la previsione della corte prima della PP e il PSOE timbrato, Venerdì scorso, un accordo per rinnovare le quattro piazze della Costituzione che avrebbe dovuto essere modificati per quasi due anni, che andranno a formare una diversa completa costituzionale. Ci saranno quattro nuovi giudici, ma con le forze di entrambi i gruppi molto simili ai nostri giorni (sette giudici eletti su proposta del PSOE e del PP cinque). La carta su cui i giudici pronunceranno la firma Tremps Pablo Perez, docente di diritto costituzionale al tempo membro eletto del tribunale una proposta del governo socialista. Tremps Perez rimanere al suo posto, e non appartenenti a terzi che dovrebbe essere rinnovato. A larga maggioranza il pieno sostegno costituzionale del relatore. Tuttavia, ci sono voci dissenzienti per il settore conservatore del giudice, che può impedire la decisione unanime successo, come spiegato a questo giornale diverse fonti vicine alla situazione. Il plenum è convocata per la deliberazione del ricorso da parte del PP nel 2005, è composto da sette giudici eletti al momento una proposta del PSOE e quattro dal PP. C’è un posto vacante dalla morte di Roberto Garcia Calvo non era stato coperto. Con il rinnovo, i conservatori sono 5 dei 12 membri a pieno titolo. La Costituzione cerca di risolvere questo problema una volta per sette anni, che provoca scontri tra socialisti e popolari. Il dibattito sul matrimonio gay si è spostata quasi tutti i sondaggi che è stato in Spagna in quanto la legge è stata approvata nell’estate del 2005. Il giudice affronta l’uso di PP con una netta maggioranza progressista, che garantirebbe una decisione favorevole sulla costituzionalità della legge, deliberare se i 11 giudici ancora in carica o se si fa ai quattro nuovi membri che costituiscono una giorni. Il partito PSOE che ha promosso la nuova legge, vi è una forte convinzione che la legge è costituzionale e necessaria. Ma nel PP controversia sulla legge sul matrimonio gay ha innescato un dibattito interno in cui ci sono state alcune voci di dissenso con la leadership del partito e la decisione di promuovere la sfida costituzionale.

Dal momento che la legge è stata approvata, numerosi sindaci del PP, Alberto Ruiz-Gallardón come consigliere a Madrid, ha celebrato matrimoni gay, anche tra i membri del PP, e fotografato deliziato con le coppie che si sposano. Il presidente della Comunità di Madrid, Esperanza Aguirre, era manifestare contro la presentazione di un ricorso di incostituzionalità. Ruiz-Gallardon detto nelle interviste che se la Costituzione garantisce la legislazione approvata, sarebbe ragionevole non per cambiare la legge anche se la regola PP e aveva la maggioranza assoluta: “Se il giudice determina che non è sotto la nostra Costituzione, di mantenere il nome del matrimonio, I in modo da lasciarlo “, ha detto El Pais. Pochi mesi dopo, ha detto “titolo privato”, quando era ministro della Giustizia non vedeva incostituzionale la legge approvata al momento dai socialisti.

Siria: zone d’ombra intorno alla schianto di un aereo di linea turco

Mentre una parte della stampa turca vedere un attacco siriano, una riunione di crisi è stato convocato dal primo ministro Erdogan ad Ankara. Un incidente che potrebbe avere serie implicazioni nel contesto della crisi siriana. Guasto tecnico o attaccare la Siria? Un aereo da caccia turco con due piloti a bordo, scomparso il Venerdì, prima di essere danneggiata in mare, 15 km al largo della città siriana di Latakia. “La radio e il contatto radar con uno dei nostri aerei che sono decollati da Malatya (est della Turchia ) è stato tagliato in mare a sud-ovest della provincia di Hatay (sud), “ha detto in una dichiarazione del ‘maggiore turco. L’annuncio è arrivato un giorno dopo la pubblicazione da parte del New York Times informazioni sulla presenza della CIA in territorio turco per offrire, a seconda del supporto quotidiano, logistico ai ribelli che combattono il regime di Bashar al-Assad. Il primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan , ha convocato una riunione di crisi ad Ankara, ha riferito l’agenzia di stampa Anatolia, alla presenza del Capo di Stato Maggiore, i Ministri dell’Interno, degli Affari Esteri , Difesa e capo dei servizi segreti.

Obiettivo: chiarire le circostanze della caduta del velivolo, un aereo da attacco F-4, al largo della costa siriana, e discutere la risposta ad esso. Se, per ora, le circostanze della sua scomparsa rimangono poco chiari, tuttavia, suggeriscono piccoli motivi tecnici. Presto, al-Manar, Hezbollah libanese, ha detto che la caccia è stato abbattuto dalle forze siriane. Interrogato sul piano che assicura il suo ritorno dal Brasile, Recep Tayyip Erdogan avrebbe detto uno dei giornalisti Haberturk : “Al momento, la nostra aviazione e la marina condurre la ricerca e soccorso nel Mediterraneo occidentale e per fortuna i nostri piloti sono vivi, abbiamo solo perso un aereo. “prima di aggiungere implica che l’aereo era stato colpito da Siria : sempre secondo il Haberturk , egli “ha detto che una scusa era arrivato in modo molto grave Siria in relazione a questo evento, che la Siria aveva espresso la sua profonda tristezza e il fatto che è stato un errore. ” In una recente dichiarazione pubblica, il capo del governo turco non ha confermato alcuna delle informazioni presentate dai media. Ha semplicemente affermato che elicotteri e navi dell’esercito turco ha cercato la telecamera con navi militari siriani. Egli non ha confermato che Damasco era dietro l’incidente, o che la Siria si era scusata: “Non posso dire che il nostro aereo era stato abbattuto. Perché non è possibile in questa fase per dire questo prima di compilare le informazioni categorico “, ha detto. Secondo il New York Times , i funzionari nelle ultime settimane basati nel sud della Turchia avrebbe fornito supporto logistico ai ribelli che combattono il regime di Bashar al-Assad. Gli Stati Uniti non interviene direttamente in Siria , ma questo non impedisce alla CIA di prendere il suo confine con le marche. Secondo il New York Times , agenti dei servizi segreti statunitensi che operano in silenzio per qualche settimana nel sud della Turchia, dove aiutano a trasportare armi per l’opposizione siriana, dall’altra parte del confine. Se per Barack Obama è fuori discussione, almeno prima delle elezioni presidenziali, di intervenire militarmente o anche di inviare armi ai ribelli, la politica americana non limita gli sforzi diplomatici e umanitari.

Obama: “Quando la Spagna chiarisce il salvataggio, i mercati si calmeranno”

Il presidente Usa ha detto che “la Spagna sa che è importante per ridurre il peso del debito sovrano” e che l’Europa è decisa ad adottare con urgenza. Barack Obama il Martedì espresso la fiducia che, nei prossimi giorni, i leader europei hanno reso pubblici i dettagli precisi di uno sforzo ambizioso per ripristinare la stabilità finanziaria in Europa e riconquistare la fiducia dei mercati. “La soluzione dei problemi dell’Europa non è facile,” ha ammesso il presidente degli Stati Uniti, ma “il senso di urgenza tra i leader è chiaro. Quello che dobbiamo fare è combinare quel senso di urgenza con gli strumenti disponibili e unirsi a loro in tempestivamente per rassicurare i mercati “(Video 22:00 minuti), ha detto Obama, che ha detto che” quello che ci manca sono i dettagli esatti e il percorso particolare da prendere. “” Quando i mercati vedere questi dettagli specifici , si riprenderà la calma “, ha previsto Obama fermato l’esempio spagnolo:.” Nei prossimi giorni, la Spagna valuterà i dettagli della vostra richiesta di sostegno finanziario (…) “per fornire chiarezza per rassicurare i mercati sulla strada, l’importo e struttura di supporto per passare “(minuto 4:10 del video del suo discorso). Obama rivolta verso l’Europa la maggior parte della conferenza stampa che si è concluso il G-20 tenutasi per due giorni a Los Cabos, che dimostra che questo è stato il tema principale di questo incontro. In tale contesto, egli ha fatto riferimento per tre volte in Spagna, due di loro a insistere che il governo spagnolo deciderà presto come si procederà per salvare le loro banche e come questo influenzerà debito sovrano.

“La Spagna capisce che è importante per ridurre il peso del debito sovrano”, ha detto, ma ha precisato che la situazione nel paese a causa di “problemi di speculazione e di altro genere nel settore privato, non debito pubblico” (20:00 minuti .) “Quando la Spagna chiarire esattamente come si intende utilizzare gli euro per ricapitalizzare il sistema bancario”, ha detto, “e come le autorità hanno il sostegno di altri paesi europei e che le risorse sono disponibili, tutto ciò che rimane è quello di specificare e indicare la strada. Quando vedete i mercati, che possono aiutare a costruire la fiducia e per invertire la sua psicologia “(minuto 22:30). Il presidente degli Stati Uniti ha incontrato anche i leader di tutti i paesi dell’area dell’euro presenti al vertice (Germania, Francia, Italia e Spagna, più il Regno Unito) e ha parlato privatamente ieri con il cancelliere tedesco Angela Merkel, ha detto che “Gli europei sono determinati ad agire rapidamente per promuovere la crescita e la creazione di posti di lavoro”. “L’Europa ha messo in chiaro che capisce la sfida che affronta e prenderà le misure necessarie”, ha detto. A suo parere, che servono a “superare la febbre” causato dalla crisi e lanciare “un nuovo ciclo positivo” per l’economia. Ha ammesso anche che gli sviluppi in Europa “avrà un impatto elettorale in America. ” Obama ha anche incontrato il presidente cinese Hu Jintao, che oltre agli effetti della crisi europea, ha discusso le alternative per fermare il bagno di sangue in Siria. Ha riconosciuto che, al momento, la Russia e la Cina non corrisponde al resto della comunità internazionale circa le soluzioni necessarie per la Siria, ma ha aggiunto che tutti condividono la preoccupazione circa la gravità della situazione e sono pronti ad agire per evitare una guerra civile.

Gli altri 267.000 milioni di mosse della Fed per rilanciare l’economia degli Stati Uniti

Riviste al ribasso le sue previsioni di crescita (sarà 2,15%) e l’aumento della disoccupazione (al 8,2%). Due giorni di riunione della Federal Reserve (Fed) condizionato dalla tensione sui mercati dalla crisi in Europa e debole economia statunitense. La decisione dell’autorità monetaria statunitense di incertezza è quello di continuare con Operation Twist (obbligazioni di pronti contro termine) fino alla fine dell’anno, lo strumento non convenzionale che consente di vendere debito nel breve e medio termine per acquistare lunghe lettere e di tenere basso le prospettive tasso di interesse. Ben Bernanke, presidente della Federal Reserve, ha insistito sul fatto che la banca centrale americana è disposta a prendere “ulteriore stimolo” per sostenere la crescita economica e la creazione di posti di lavoro se necessario.

La Federal Reserve ha inoltre proceduto a rivedere al ribasso le sue previsioni di crescita e l’aumento della disoccupazione . Il tasso di espansione dell’economia statunitense quest’anno sarà di circa 2,15% contro il 2,6% previsto in aprile. Entro il 2013 la crescita sarà rimbalzare al 2,5% e poi al 3,2% nel 2014. La prospettiva della disoccupazione, nel frattempo, c’è di peggio. Ora, parlando di un tasso di disoccupazione del 8,1% quest’anno, invece del 7,9% che si è verificato nel mese di aprile. Per coloro che si avvicinano al 7,75% e inferiore al 7,35% nel 2014. Nel frattempo, l’inflazione si muove sotto il 2%, dando spazio per mantenere la sua strategia monetaria. Intenzione di Bernanke è ancora di mantenere i tassi eccezionalmente basso fino alla fine del 2014. Il riacquisto di obbligazioni proprie annunciato prima nuove proiezioni, consente da un lato, tenere la prospettiva di tassi di interesse più bassi senza compromettere l’inflazione, e, dall’altro, di continuare a sostenere l’economia senza la banca centrale deve giocare il suo bilancio di circa 2900 miliardi dollari (2,2 miliardi di euro). Il meccanismo, che deve mobilitare 400.000 milioni (316.000 milioni), scade alla fine di questo mese. Con l’aumento può mobilitare 267.000 milioni (212.000 milioni) .

Ma un uso prolungato potrebbe essere insufficiente per spezzare la spirale al ribasso in corso. L’istituto guidato da Ben Bernanke sono volute settimane per preparare il terreno. I dati posti di lavoro possono seduto male, per la sua debolezza. La fiducia dei consumatori scende anche con l’avvicinarsi dell’estate e così la produzione industriale. In questo contesto, Goldman Sachs prevede che la Fed avrebbe potuto fare di più già questa settimana per sostenere la crescita economica con una variazione della torsione a guardare il mercato immobiliare. Estensione Benanke attesa del funzionamento di incoraggiamento dare un ulteriore impulso per l’economia. Ma lui insiste sul fatto che la politica monetaria non dovrebbe essere visto come la panacea per risolvere i problemi di oggi è il suo modo di chiedere alla Casa Bianca e il Congresso anche fare la loro parte per adottare politiche per stimolare l’attività economica e la generazione di posti di lavoro. Wall Street è stata gran parte della mattinata in attesa dubbi sulla decisione, ma lo stock è andato nel verde poco dopo aver appreso della decisione della Federal Reserve.

Fonte: el pais

Grecia mette sotto pressione i suoi creditori pubblici

Soffia un vento di speranza timida intorno ai negoziati sulla ristrutturazione del debito greco. Dopo essere stato bruscamente interrompere la scorsa settimana , i colloqui tra la Grecia ei suoi creditori privati, in presenza di Charles Dallara, direttore del settore bancario hall IIF, potrebbe portare questo fine settimana, assicura il ministero delle Finanze greco. Questo anticipo, significativo, avrebbe permesso alla Grecia di ridurre un terzo del suo debito (350 miliardi di euro), per garantire il pagamento di maturità di 14,5 miliardi di euro il 20 marzo e ad aspirare il rilascio del nuovo pacchetto di aiuti di € 130.000.000.000 promesso dall’Unione europea. Per avere successo, le banche, fondi di investimento e compagnie di assicurazione devono accettare volontariamente delisting almeno il 50% i loro legami attuali, e alla sottoscrizione di nuove obbligazioni con scadenza da 20 a 30 anni. Le condizioni di questa ultima operazione è appunto l’ostacolo tra la Grecia e creditori privati. Quest’ultimo, sotto la pressione di fondi di investimento, in particolare, alla ricerca di un ritorno di nuovi titoli al 5% quando Atene non può superare il tasso di interesse del 4,5%. Il governo greco, “tutte le possibilità sono considerati. La questione tasso cedolare è quella che si concentra maggiormente l’attenzione, ma questo non è l’unico “, afferma non essere al Ministero delle Finanze.

La Grecia intende in particolare una riduzione di valore superiore al 50% della quota di creditori privati per rendere il debito sostenibile. In Francia, il Prudential Autorità di controllo (ACP), Constable del settore finanziario, avrebbe chiesto alle istituzioni di coprire la loro straordinaria debito sovrano greco oltre il 60% registrato nel loro conti del terzo trimestre. In caso di fallimento delle trattative o se il contributo del settore privato nel quadro di uno scambio volontario di debito rivelata insufficiente, la Grecia potrebbe optare per una legge che costringe gli investitori alle perdite della spalla. “Si tornerà con un fallimento automaticamente e destabilizzare l’area dell’euro. Le conseguenze saranno ancora disordinato “, dice Anna Orologa, analista economico.coupon è uno che si concentra maggiormente l’attenzione, ma questo non è l’unico “, afferma non essere al Ministero delle Finanze. La Grecia intende in particolare una riduzione di valore superiore al 50% della quota di creditori privati per rendere il debito sostenibile. In Francia, il Prudential Autorità di controllo (ACP), Constable del settore finanziario, avrebbe chiesto alle istituzioni di coprire la loro straordinaria debito sovrano greco oltre il 60% registrato nel loro conti del terzo trimestre. In caso di fallimento delle trattative o se il contributo del settore privato nel quadro di uno scambio volontario di debito rivelata insufficiente, la Grecia potrebbe optare per una legge che costringe gli investitori alle perdite della spalla. “Si tornerà con un fallimento automaticamente e destabilizzare l’area dell’euro. Le conseguenze saranno ancora disordinato “, dice Anna Orologa, analista economico.Grecia, lo rende un gioco nuovo e inizia a mettere pressione sui suoi creditori pubblici, vale a dire gli stati della zona euro e dal FMI. Il Primo Ministro Loukas Papademos ha suggerito che la mancanza di accordo con i creditori privati, gli Stati membri della moneta unica sarebbe stato costretto a rilasciare più fondi per evitare il fallimento e un effetto domino in tutta l’area dell’euro . ”

Trovi qui tutte le informazioni sulla finanza italiana e internazionale. Iscriviti ai nostri feed RSS per ricevere le ultime notizie.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e iscriviti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia