wall street. Tutti i nostri post che parlano di: ‘wall street’

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica wall street. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Wall Street

L’occupazione è tornata a Wall Street – e questa volta sono i  banchieri quelli che trovano un lavoro. Le imprese creano posti di lavoro per la prima volta in due anni, la ricostruzione delle imprese tagliate durante la crisi finanziaria stà offrendo vincite garantite per attirare i principali banchieri. A New York, 6.800 posti lavoro nelle firme finanziarie e industriali si sono aggiunte a partire dalla fine di febbraio fino a maggio, il più grande incremento di tre mesi dal 2008, secondo il New York State Department of Labor. Morgan Stanley e Citigroup sono fra le banche che stanno assumendo per riempire le loro file, mentre Nomura Holdings Inc. e Jefferies Group Inc. sono stati reclutare talenti da imprese più grandi, nel tentativo di aumentare la loro posizione di Wall Street.

wall-street-sign

Riforma finanziaria USA

Goldman Sachs è in procinto di chiudere la sua divisione Principal Strategies, dedicato alla realizzazione di operazioni di trading con un capitale dell’entità. La banca cerca cosi di rispettare le nuove norme finanziarie approvate dall’amministrazione Obama per impedire alle banche di assumere rischi eccessivi. Secondo quanto riferito da Bloomberg, il processo è confidenziale e colpisce circa 70 membri della forza lavoro complessiva dell’entità. Alcuni possono continuare a lavorare in Goldman, mentre un gruppo di lavoro in Asia potrebbe creare un nuovo hedge fund.  Goldman ottiene il 10% del suo profitto nelle attività di negoziazione per conto proprio. JP Morgan è anche in procinto di chiudere le sue divisioni dedicate a questo tipo di operazione.

Goldman_Sachs

Wall Street in rialzo

A seguito di aver registrato un forte calo in apertura, Wall Street si è rifatta ed a un paio d’ore di della chiusura ha finito per consolidare guadagni solidi: Dow Jones (0,75%) S & P 500 (+1,14% ) Nasdaq (+1,10%). Gli indici hanno rimbalzato poco prima del colpo ai supporti principali e hanno beneficiato di voci che avvertivano che la Fed potrebbe lanciare nuovi stimoli al credito. Ricordate che domani inizia aspetto semestrale Bernanke nella U. S. Congresso. Essa ha inoltre incoraggiato gli investitori rivolgendosi a Goldman Sachs, che è ha registrato pesanti perdite per aggiungere più del 2% alla chisura.

wall-street-sign

Trovi qui tutte le informazioni sulla finanza italiana e internazionale. Iscriviti ai nostri feed RSS per ricevere le ultime notizie.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e iscriviti: