calendario borsa milano. Tutti i nostri post che parlano di: calendario borsa milano

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica calendario borsa milano. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Calendario Borsa 2010

Vediamo qui il calendario della Borsa di Milano per il 2010. Tutte le festività dentro un rettangolo sono segnalate per la chiusura del mercato serale e quelle sottolineate in giallo sono invece di una chiusura totale dei mercati.

Calendario Borsa Milano 2010. Fonte: Borsaitaliana.com

Calendario Borsa Milano 2010. Fonte: Borsaitaliana.com

Calendario Borsa Italiana 2011

Ecco la versione wallpaper del calendario di borsa italiana 2011.

Calendario Borsa Italiana 2011

Calendario Borsa Italiana 2011

Il Calendario delle contrattazioni di Borsa prevede delle giornate nelle quali le contrattazioni sono chiuse esclusi i fine settimana nelle quali di regola la Borsa italiana è chiusa.

Solo poche Borse sono aperte la domenica. La domenica solo la Borsa di Tel Aviv è aperta e costituisce un buon osservatorio per capire le possibili aperture il lunedì mattina in europa.

Il calendario di Borsa del 2011 prevede alcune giornate di chiusura dei mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana SpA:

tutti i sabati;
tutte le domeniche;
venerdì 22 aprile (Venerdì Santo);
lunedì 25 aprile (Lunedì dell’Angelo);
lunedì 15 agosto (Assunzione)
lunedì 26 dicembre (Santo Stefano);
nonché, limitatamente al comparto Mercato “After Hours” anche nelle seguenti sedute:

lunedì 3, martedì 4, mercoledì 5, giovedì 6 e venerdì 7 gennaio;
giovedì 21 e venerdì 29 aprile;
mercoledì 1, giovedì 2 e venerdì 3 giugno;
venerdì 29 luglio;
venerdì 5, lunedì 8, martedì 9, mercoledì 10, giovedì 11, venerdì 12, martedì 16, mercoledì 17, giovedì 18, venerdì 19 e venerdì 26 agosto;
lunedì 31 ottobre;
martedì 1 novembre;
lunedì 5, martedì 6, mercoledì 7, giovedì 8 e venerdì 9 dicembre;
lunedì 19, martedì 20, mercoledì 21, giovedì 22, venerdì 23, martedì 27, mercoledì 28, giovedì 29 e venerdì 30 dicembre.

Borsa virtuale

“Borsa Virtuale” è un ambiente interattivo realizzato da Borsa Italiana dove poter simulare e monitorare investimenti sul mercato, competere in una gara virtuale con altri Utenti, e partecipare ad una Community virtuale. I servizi borsa virtuale consentono la creazione gratuita di una “lista titoli” e di un “portafoglio virtuale base”, l’acquisto di un  “portafoglio virtuale professional” e la partecipazione ad una “community”. Ecco l’elenco (anche disponibile sul sito di Borsa Virtuale) di tutti questi servizi che ci permetteranno di giocare in borsa senza rischi.

Borsa Virtuale

Borsa Virtuale

Lista Titoli Base

Tutti gli Utenti registrati possono creare gratuitamente la “Lista Titoli Base” che consente la creazione di una lista titoli ad un prezzo selezionabile dall’Utente. Attraverso tale lista l’Utente potrà controllare l’andamento dei singoli titoli inseriti. La Lista Titoli Base presenta le seguenti caratteristiche:

  • All’interno della Lista non sono calcolati e / o visualizzati eventuali dividendi e / o cedole dei titoli inseriti;
  • Il sistema non calcolerà eventuali rimborsi derivanti da titoli a scadenza (ad esempio per i titoli di stato), ma semplicemente eliminerà i titoli dalla Lista;

E’ possibile creare un massimo di 5 Liste Titoli.

Ricordiamo inoltre che:

  • L’aggiornamento del prezzo dei Titoli è in tempo differito di 20 minuti;
  • Il servizio è limitato ai titoli quotati sul mercato italiano;

Portafoglio Virtuale Base

Il capitale iniziale disponibile alla creazione di ogni Portafoglio titoli sarà inizialmente di 10.000 euro virtuali.

Il Portafoglio Virtuale Base ha le seguenti caratteristiche:

  • Nel caso gli strumenti presenti eroghino cedole / dividendi questi non saranno calcolati e aggiunti alla liquidità posseduta;
  • Nel caso gli strumenti presenti siano “a scadenza” (ad esempio i titoli di stato) non è previsto un rimborso, ossia il Portafoglio li eliminerà senza accreditare nella liquidità il loro valore;
  • Per ogni acquisto e per ogni vendita viene caricato 1 € virtuale di commissioni. Ad ogni vendita, nel caso ci sia un guadagno, viene applicata una tassazione virtuale del 12,5%.

E’ possibile creare un massimo di 5 Portafogli Virtuali Base.

Ogni Portafoglio  parteciperà  alle CLASSIFICHE solamente per l’anno solare in cui è avvenuta la creazione. Successivamente l’Utente potrà comunque avvalersi del Portafoglio per le attività di trading virtuale ma non parteciperà alle classifiche.

Portafoglio Virtuale Professional

Il Portafoglio Virtuale Professional è un servizio a pagamento ed è mirato agli investitori più esperti.

Il capitale iniziale disponibile alla creazione di ogni Portafoglio titoli sarà inizialmente di 10.000 euro virtuali.

Il Portafoglio Virtuale Professional offre un’ampia gamma di servizi aggiuntivi:

  • Nel caso gli strumenti presenti eroghino cedole / dividendi, questi saranno automaticamente calcolati e aggiunti alla liquidità posseduta;
  • Nel caso gli strumenti presenti siano “a scadenza” (ad esempio i titoli di stato) è previsto un rimborso: il sistema automaticamente accrediterà il loro valore nella liquidità. Inoltre il titolo sarà automaticamente eliminato dal Portafoglio;
  • Gli Utenti potranno usfruire di 4 grafici di supporto che analizzeranno l’andamento della variazione percentuale del portafoglio, la sua composizione, la variazione del posizionamento in classifica e ne rappresenteranno graficamente la variazione percentuale dei titoli
  • Gli Utenti possono inserire Ordini di Acquisto ad una determinata soglia di Prezzo, Take Profit/Stop Loss e Ordini al Meglio
  • Gli Utenti potranno usufruire del Credito d’Imposta
  • Gli Utenti potranno effettuare ShortSelling
  • Per ogni acquisto e per ogni vendita viene caricato 1 € virtuale di commissioni. Ad ogni vendita, nel caso ci sia un guadagno, viene applicata una tassazione virtuale del 12,5%;

E’ possibile creare un massimo di 5 Portafogli Virtuali Professional.

Classifiche

Tutti i Portafogli, quindi sia Base che Professional, partecipano ad un’unica competizione, strutturata in 3 classifiche: Annuale, Mensile e Settimanale. La classifica settimanale inizia il lunedì di ogni settimana e termina il venerdì, la classifica mensile comincia il primo giorno di ogni mese e termina l’ultimo giorno dello stesso mese mentre la competizione annuale inizia il 1 gennaio di un anno e termina il 31 dicembre di quello stesso anno. Per partecipare ad una classifica basterà effettuare un’operazione nel periodo prescelto. I vincitori delle classifiche potranno fregiarsi dello scudetto e arricchire il loro palmarés.

Le classifiche sono calcolate sulla base della variazione percentuale del capitale.

Non vi è alcun premio in palio: i vincitori delle varie classifiche non hanno diritto ad alcun premio pecuniario e / o simbolico. Si concorre solo per lo scudetto settimanale, mensile o annuale.

Calendario 2009

Vediamo il calendario 2009 delle festività italiane in questa tabella. Ricordiamo ai nostri lettori che le borse chiudono la maggior parte delle festività nazionali e che potete trovare la tabella del calendario lavorativo di Borsa Italiana nel nostro post Calendario Borsa Italiana 2010.

calendario4

Giorni Festivi dell’Anno 2009

Giorno Festività
giovedì 1 gennaio 2009 Primo dell’anno
martedì 6 gennaio 2009 Epifania
domenica 22 febbraio 2009 Carnevale
domenica 12 aprile 2009 Pasqua
lunedì 13 aprile 2009 Lunedì dell’Angelo
sabato 25 aprile 2009 Anniversario della Liberazione
venerdì 1 maggio 2009 Festa del Lavoro
martedì 2 giugno 2009 Festa della Repubblica
sabato 15 agosto 2009 Ferragosto
domenica 1 novembre 2009 Tutti i Santi
martedì 8 dicembre 2009 Immacolata Concezione
venerdì 25 dicembre 2009 Natale
sabato 26 dicembre 2009 S. Stefano

Trovi qui tutte le informazioni sulla finanza italiana e internazionale. Iscriviti ai nostri feed RSS per ricevere le ultime notizie.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e iscriviti: