economia e finanza. Tutti i nostri post che parlano di: economia e finanza

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica economia e finanza. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Basilea III

Basilea III (a volte “Basilea 3“) si riferisce ad un nuovo aggiornamento per gli accordi di Basilea che è in fase di sviluppo. Il termine è apparso in libri accademici fin dal 2005 ed è ora di uso comune, anticipando questa prossima revisione degli Accordi di Basilea. The Bank for International Settlements (BIS) – cioè la la Banca per le regolamenti finanziarie internazionali- cominciò a riferirsi a questo nuovo quadro normativo internazionale per le banche come “Basilea III” nel settembre 2010.

eco_basel

Il progetto di normativa di Basilea III include:

  • “Definizioni più concrete sul ratio di capitale Tier 1; le banche devono detenere il 4,5% da gennaio 2015, quindi un ulteriore 2,5%, per un totale del 7%.
  • l’introduzione di un leverage ratio
  • una struttura di riserve di capitale anticicliche
  • misure per limitare il rischio di controparti di credito
  • Ratio di capitale il breve e medio termine

Professionisti e funzionari con esperienza in Basilea II ed il background necessario saranno fondamentali per guidare il nuovo accordo di Basilea III.

Forex tradind e cambio valute

Le riserve di valuta estera (chiamate anche riserve Forex o riserve FX dall’inglese Foreign Exchange Reserves) in senso stretto sono solo i depositi in valuta estera e titoli detenuti dalle banche centrali e autorità monetarie. Tuttavia, il termine in uso popolare include comunemente la valuta estera e la propria che ha in deposito la banca centrale; le materie prime come l’oro di cui dispone la banca centrale; le valute in circolazione o quelle che rimangono come fondo in altre banche centrali. Questa immagine del Forex è quella che comunemente viene usata da tutti gli operatori anche se sarebbe più esatto definirla come “riserve ufficiali internazionali” o “riserve internazionali”. Questi sono principalmente gli attivi di una banca centrale che detiene valore sotto la forma di riserve di valute differenti principalmente il dollaro statunitense, e in misura minore, l’euro, la sterlina inglese e lo yen giapponese. Le riserve vengo usate per coprire il passivo della e controllare il flusso dei tassi in nel caso di una economia chiusa o a influenzarlo nel caso di una aperta.

forex trading

forex trading

Come investire: il bene rifugio

Un bene rifugio è un bene il cui prezzo non viene colpito dalle crisi economiche. L’oro è un bene rifugio perché il valore reale dell’oro non subirà mai, nel lungo termine, una devalutazione tale da far perdere neanche un soldo agl’investitori. Il bene rifugio nel fondo e una riconosciuta strategia di conservazione del capitale tramite lo scambio di liquidità nel momento attuale con una valuta o una forma di denaro o di moneta; o una merce come l’oro; o un investimento in materie prime, pietre preziose o oggetti da collezione. I beni rifugio devono agire come riserva di valore, e per questo devono essere in grado di essere recuperate in un secondo momento, con prevedibilmente anche se basso margine di guadagno. La qualità di bene rifugio viene tradizionalmente assegnata all’aggregato monetario basico: La moneta (che all’epoca costituiva un bene non volatile). Tuttavia questo rifugio ha perso valore dal momento i cui i mercati si sono liberalizzati e la globalizzazione ha portato le monete sul mercato finanziario generando il meraviglioso mondo del forex come lo conosciamo oggi. Questa evoluzione era inevitabile visto che la moneta, colpita dall’inflazione, non può essere un bene rifugio nel lungo termine. Quali sono i valori che ancora conservano la caratteristica di conservare il valore nel tempo?

safeBoxes.268143911_std

Immobili

La terra o l’immobile è da sempre un valore che non svaluta con il tempo. Purtroppo oggi la speculazione sul mercato immobiliare ha portato i prezzi delle case alla stessa fluttuazione di un altro valore finanziario qualsiasi. Meglio non fidarsi degl’immobili come bene rifugio nel momento attuale. Resta da dire però che il mercato immobiliare ha sofferto la prova della speculazione legata ai prestiti e mutui spazzatura. Questo ha deformato il valore di un bene che tornerà ad essere rifugio con il tempo. Chi compra un immobile oggi non dovrebbe perdere soldi in 10 anni.

Oro

Anche se il prezzo dell’oro subisce fortissimi movimenti nel breve termine (quando vien scambiato nei mercati finanziari come ETF) questi movimenti non colpiscono la percezione che ha la gente dell’oro come bene rifugio. Il valore del metallo giallo è destinato a salire nel lungo termine.

Argento

Meno popolare che l’oro e perennemente condannato al secondo posto l’argento offre senz’altro possibilità di conservare un investimento nel lungo termine.

Pietre preziose e altri metalli preziosi

Il mercato delle pietre preziose regola i prezzi in completa autonomia e con molta stabilità da quando il commercio di questi valori ha avuto inizio secoli fa. Oggi, chi compra un diamante sa che conserverà il valore nel tempo, e che il reddito di questo investimento non potrà venirgli sottratto da nessuno. A meno certo che si tratti di un diamante insanguinato o pietre fuori dal commercio legale. La perdita del capitale investito in tali casi è garantita dalla legge.

Oggetti da collezione

L’arte non ha prezzo. Chiedetelo se no ai grandi collezionisti. Quella che a noi potrebbe sembrare un’eccentricità (come la collezione di francobolli)  per chi di collezionismo e arte se ne intende è un investimento di lungo termine. Caso pratico: il vaticano.

Trovi qui tutte le informazioni sulla finanza italiana e internazionale. Iscriviti ai nostri feed RSS per ricevere le ultime notizie.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e iscriviti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia