politica monetaria. Tutti i nostri post che parlano di: politica monetaria

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica politica monetaria. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Fondi del mercato monetario

Questi fondi, (FCM, in inglese), offrono investimenti simili a quelle dei depositi delle banche commerciali, ma non sono garantiti dalle autorità di regolamentazione. Essi offrono un interesse superiore a quello di deposito ordinario in cambio di un rischio più elevato: investire in obbligazioni societarie o di tempi senza la protezione del Fondo di garanzia dei depositi “, che li rende vulnerabili ai riscatti massicci” in caso di dubbio, come accaduto alla crisi greca, secondo la denuncia Bruxelles.

ETF

Un’alternativa per l’acquisto di azioni della società individuali è di investire in ETF, prodotti che riuniscono un portafoglio di azioni e indici azionari, che possono vendere e comprare, mentre il mercato è aperto. Il loro controllo è regolata da agenzie come il mercato dei valori mobiliari Commissione Nazionale (CNMV). Il suo vantaggio è la facilità di investire in un mercato diversificato e pagare i dividendi sulle azioni acquistate. Ma Bruxelles influenza i livelli elevati di leva con cui le banche di investimento operano in esse.

Assicurazione del credito

I credit default swaps ( credit default swap, CDS, in lingua inglese ) sono di default di assicurazione sui prodotti finanziari, come ad esempio un prestito. Una delle chiavi per la crisi finanziaria è che tale assicurazione può essere acquistata su attività che non sono posseduti, che cosa sono chiamati dei CDS naked. Cioè, il debito greco può essere fissato, nella speranza di raccogliere in caso di default: in altre parole, una scommessa.

Il Parlamento europeo ha vietato questa pratica nel novembre 2011, un anno e mezzo dopo lo scoppio della crisi dell’euro e tre dopo l’intervento di American International Group (AIG), un assicuratore gigante che aveva trascinato il sistema finanziario come una riga di schede Domino mancato pagamento, la garanzia finanziaria che ha firmato negli anni del boom. Ad esempio, la Grecia ha ovviamente rimosso dalla esecuzione di alcuni 2.420 milioni di euro per la raccolta assicurativa.

Vantaggi e svantaggi del ‘bancaria shadow’

Bruxelles ritiene che questo tipo di ‘banca’ è utile per il sistema finanziario, ma anche riconosce i rischi di provocare un’altra crisi. Tra i suoi vantaggi sono quelli di fornire agli investitori alternative ai depositi bancari, capitali canale flussi di attività specialistiche, e finanziare l’economia reale dei paesi in progetti R & S delle imprese.

Inoltre, lo sviluppo di nuovi prodotti finanziari attraverso la cartolarizzazione degli altri beni. Ad esempio, messa in comune dei mutui in obbligazioni per nuovi prestiti è stato il motivo per cui sono nati Fannie Mae e Freddie Mac .

Tuttavia, allo stesso tempo rappresenta una serie di rischi per la loro mancanza di controllo, alcuni sistemica : le restrizioni meno che il capitale bancario, il ritiro del patrimonio netto può essere letale per i fondi. A ciò si aggiunge che molti investimenti sono basati su leva alto, in modo che il mancato pagamento del debito può causare una reazione a catena con altre entità, causando un collasso sistemico. Infine, l’ opacità del ‘bancario ombra’ è perfetto per evadere il fisco e nascondere il finanziamento di attività illegali. Inoltre, le banche commerciali possono ottenere i loro bilanci alcuni problemi di operazioni con società controllate impegnate nella ‘bancario ombra’, evitando controlli dalle autorità di regolamentazione. Questa è stata una delle cause principali della la più grande crisi finanziaria dai tempi della Grande Depressione .

Fonte: http://www.elmundo.es

Le banche centrali per ripristinare il mercato

16052-bce

Borse europee finiscono per la strada per l’aumento a metà seduta dopo l’azione concertata delle banche centrali per contrastare le pressioni del mercato. Borsa di Parigi e le sue controparti hanno accelerato il loro movimento verso l’alto nel primo pomeriggio dopo l’annuncio di una azione concertata dalle banche centrali per facilitare il finanziamento del settore bancario. Le banche centrali hanno espressamente acconsentito a facilitare ed estendere fino a febbraio 2013 il cambio delle valute (swap), e, per alcuni, per perseguire rifinanziamento di tre mesi fino a nuovo avviso. Alle 16:00, il CAC 40 guadagnato 3,88% per chiudere 3147,14 punti, in un volume di scambi di 1,411 miliardi e giù dopo l’avvio. Titoli bancari nel CAC 40 saltato 4 al 5%. In altri mercati in Europa, davanti al London Stock Exchange 2,84%, mentre Francoforte e 4,54% invece del 3,5% a Milano. Paneuropeo Euro Stoxx 50 è salito 3,82%. La U. S. Federal Reserve, Banca centrale europea, la Banca del Canada, la Bank of England, la Banca del Giappone e Banca nazionale svizzera ha annunciato azioni coordinate per migliorare la liquidità nel sistema finanziario globale.

L’euro è salito a 1,35 dollari

Questo annuncio beneficia anche l’euro torna brevemente sopra $ 1,35. In precedenza, la banca centrale cinese ha ridotto di 50 punti base del tasso di riserva obbligatoria per le banche. Questa decisione permette di rilassare il mercato del credito e sostenere l’economia secondo più grande, la cui crescita mostra il ritmo più lento dal 2009. Ciò rispecchia lo spostamento delle autorità cinesi che avevano negli ultimi mesi in diverse occasioni la MMR. Gli operatori benvenuti anche gli annunci dei ministri delle finanze leader della zona euro, Jean-Claude Juncker , realizzato nella notte. Quest’ultimo ha avvertito che il Fondo di assistenza finanziaria ( EFSF ) avrebbe raggiunto “probabilmente non” l’€ 1000000000000, come era stato promesso dopo il summit di crisi, lo scorso ottobre. “Le condizioni sono cambiate” nei mercati finanziari, ha detto. L’area dell’euro è rivolto al Fondo Monetario Internazionale , le cui risorse dovrebbero essere aumentate “attraverso prestiti bilaterali” per l’istituzione di Washington “potrebbe avere adeguatamente la potenza di fuoco come il EFSF e collaborare con lui in modo ancora più vicino, “ha dichiarato Jean-Claude Juncker. Il Fmi potrebbe essere coinvolto in modo che la BCE potrebbe aiutare indirettamente i paesi della zona euro in difficoltà. L’idea è che l’istituzione di Francoforte, attraverso le banche centrali nazionali, il FMI presta soldi per l’allora presta a Italia o Spagna. arton2835Questa soluzione sarebbe finita la situazione di stallo tra Francia e Germania sul ruolo della BCE nella crisi. Per incrementare la potenza del EFSF intervento, l’area dell’euro dovrebbero fornire un meccanismo per garantire il rimborso fino al 20 al 30% per gli investitori che sono disposti a prestare denaro ai paesi in difficoltà. L’EFSF creerà anche un fondo per attrarre gli investitori internazionali che desiderano investire in obbligazioni in euro. La Grecia non è stata dimenticata: l’area dell’euro ha accettato in prima serata sul rilascio di un prestito di 8 miliardi di euro per la Grecia, dal piano di salvataggio per primo. Il FMI deve ancora annunciare il rilascio della sua quota (2,2 miliardi nel corso degli 8 miliardi in totale).

Fonte: Le Figaro

Asilo politico

Negli stati membri dell’UE-27 hanno ottenuto la protezione di asilo politico, 75800 nel 2009 rispetto agli 75 100 nel 2008. I più grandi gruppi di beneficiari dello status di protezione nell’UE-27 erano cittadini della Somalia (13 400 persone il 17% del numero totale di persone ammesse a godere dello status di protezione), Iraq (13 100 o 17%) eAfghanistan (7 100 o) il 9%.Questi dati sui risultati delle decisioni in materia di asilo nell’UE-27 sono pubblicate daEurostat, l’ufficio statistico della Dell’Unione europea in occasione del 2 ° giorno mondiale del rifugiato il 20 giugno 2010. Più di un quarto di UE27 decisioni in materia di asilo in primo grado comportato lo status di protezione Nel 2009, 317 500 decisioni in materia di asilo sono state effettuate in applications3-27, di cui 228 600 sono stati prima istanza decisioni e 88 900 decisioni finali in appello.

capt.yugoslavia_kosovo_6m6

Le decisioni prese in occasione della prima instance4 portato a 61 700 persone la concessione di status di protezione, mentre un ulteriore 17 100 status di protezione ricevuta il appeal5. Il tasso di riconoscimento dei richiedenti asilo, vale a dire la quota di decisioni positive del numero totale delle decisioni, è stata del 27% per decisioni di primo grado e 19% per le decisioni finali in appello. Delle 78 800 persone che hanno ottenuto lo status di protezione, 39 300 persone hanno ottenuto lo status di rifugiato, 29 900 protezione sussidiaria e 9 600 permesso di soggiorno per motivi umanitari.Va notato che, mentre sia rifugiato e dello status di protezione sussidiaria sono definite dal diritto comunitario, status umanitario viene concesso sulla base di legislazione nazionale relativa alla protezione internazionale.vPiù di tre quarti delle borse di statGermany protezione, Francia, Svezia, Italia e Paesi Bassi

Federal Reserve USA

Il Federal Reserve System (conosciuto anche come la Federal Reserve, e informalmente come la Fed) è il sistema di banche centrali degli Stati Uniti. Venne creata nel 1913 con l’emanazione del Federal Reserve Act, e fu in gran parte una risposta a una serie di scene di panico finanziario, in particolare la grave crisi del 1907. Nel corso degli anni, i ruoli e le responsabilità del Federal Reserve System si sono ampliati e la sua struttura si è evoluta. Eventi come la Grande Depressione sono stati principali fattori che determinano cambiamenti del sistema. I suoi compiti oggi, secondo la documentazione ufficiale della Federal Reserve, sono condurre la politica monetaria della nazione, controllare e regolamentare le istituzioni bancarie, mantenere la stabilità del sistema finanziario e di fornire servizi finanziari a enti di deposito, il governo degli Stati Uniti, e le istituzioni estere ufficiali.

federal-reserve

Trovi qui tutte le informazioni sulla finanza italiana e internazionale. Iscriviti ai nostri feed RSS per ricevere le ultime notizie.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e iscriviti: